Decadenza di Berlusconi ancora più urgente

Decadenza di Berlusconi ancora più urgente

Sono state depositate le motivazioni della sentenza con cui Berlusconi è stato condannato a 2 anni di interdizione dai pubblici uffici per il caso Mediaset. «Rendono ancora più urgente la sua decadenza da senatore – ha commentato Paolo Ferrero – : il leader del Pdl non deve e non può più stare in Parlamento. Se la legge è uguale per tutti, Berlusconi se ne deve andare. Resta da capire come faccia il Pd a governare con uno che è stato ritenuto “ideatore e organizzatore del sistema creato per occultare l’evasione” e considerato che – come si legge nelle motivazioni –   ”Il ruolo pubblicamente assunto dall’imputato, soprattutto come uomo politico, aggrava la valutazione della sua condotta”. Evidentemente il potere non puzza»


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.